Supply Chain, cosa aspettarsi adesso? Come ccelera può aiutarti a riorganizzare le tue strategie di procurement

Supply Chain, cosa aspettarsi adesso? Come ccelera può aiutarti a riorganizzare le tue strategie di procurement

Digitalizzazione, la risposta continua ad essere questa e ancora una volta è utile fare chiarezza sugli strumenti e i sistemi digitali atti alla gestione della supply chain. La soluzione che vi proponiamo oggi ha un nome: supply networks, ossia una rete digitale che consente a compratori e fornitori di instaurare relazioni e compiere transazioni tramite internet.

Il risultato che ne consegue è un maggior controllo delle prestazioni e un miglioramento dell’efficienza per la tua azienda e i tuoi clienti.

Musica per le orecchie dei supply chain manager.

No, il Corona virus non ha risparmiato nemmeno la Supply Chain

Fortunatamente una ripresa, se pur lenta, è quello che oggi si sta notando, una crescita che inevitabilmente porterà ad una “nuova normalità” alla quale i brand dovranno farsi trovare pronti e preparati.

Nonostante ciò non possiamo ignorare le sfide a cui piccole e grandi aziende oggi sono chiamate a rispondere e alle difficoltà di gestione della manifattura, della distribuzione e della logistica. La causa di queste problematiche è la rottura del tradizionale modello lineare della supply chain, nel quale ogni fase dipende da quella precedente e conseguentemente gli intoppi in una fase a cascata si ripercuotono sugli altri. E quando l’acquirente e il fornitore si trovano alle due estremità della catena e facile capirne le conseguenze negative per i relativi business.

La mancanza di un coordinamento lungo la supply chain sta rendendo il lavoro difficile ai team dedicati all’approvvigionamento. La difficoltà nel prevedere gli accadimenti futuri della gestione di fornitori, siti, materie prime e prodotti finite porta ad un’inevitabile incapacità delle aziende nel garantire nuove fonti di approvvigionamento in modo tempestivo.

Agire alle spalle del tradizionale modello della supply chain per implementare una collaborazione dinamica attraverso il supply networks

Il cambiamento sostanziale consiste nel passaggio da un modello uno-a-uno a una struttura molti-a-molti consentendo così una visibilità a 360 gradi. Nel momento in cui l’organizzazione entra nella rete essa diventa sia un acquirente che fornitore, ottenendo così un’ampia visibilità sulle operazioni dei suoi partner commerciali.

Inoltre tale modello consente ai brand di identificare più facilmente tendenze e problemi già dalle sue fasi iniziali, inoltre l’accesso alla rete consente loro di collaborare con nuovi partner, migliorare il flusso di cassa, sviluppare nuovi prodotti e migliorare nella sostenibilità.

Fare parte di una rete che include produttori, venditori, centri di distribuzione, magazzini, società di trasporto e dettaglianti contribuisce al miglioramento dell’agilità aziendale, riuscendo a rispondere più rapidamente alla domanda e ad affrontare circostanze impreviste come quelle viste lungo il 2020.

SAP – Ariba Network

Immaginate di condensare tutti i concetti fin qui detti: i problemi evidenziati, le tendenze future e il modello supply networks descritto. Questo è quello che offre Ariba Network, il servizio in hosting di SAP che mette in contatto fornitori e acquirenti consentendo loro di effettuare transizioni tramite internet.

Capiamo come funziona

Lo strumento è progettato per ambo i lati della catena, dunque sia per le organizzazioni acquirenti sia per quelle fornitrici.

Le organizzazioni acquirenti possono utilizzare Ariba Network accedendo al loro account direttamente da Internet e possono fare quanto segue:

  • cercare fornitori con i prodotti e i servizi richiesti;
  • invitare i fornitori a formare relazioni commerciali;
  • inviare ordini d’acquisto e ricevere fatture;
  • ricevere conferme ordine e avvisi di spedizione;
  • inviare documenti di pagamento;
  • eseguire rapporti sui fornitori.

I fornitori invece possono avere più di un account, ognuno dei quali può essere collegato ad altrettanti account delle aziende acquirenti. Collegandosi al servizio direttamente da Internet possono:

  • accedere a una rete di organizzazioni acquirenti che richiedono volumi elevati;
  • entrare in contatto con determinate organizzazioni acquirenti interessate ai prodotti o servizi del fornitore;
  • pubblicare cataloghi contenenti informazioni e prezzi personalizzati per specifici clienti;
  • categorizzare prodotti e servizi in modo che i clienti possano trovarli con la ricerca per categoria;
  • selezionare il metodo di instradamento dei documenti più adatto alle esigenze aziendali del fornitore: i fornitori possono ricevere documenti tramite posta elettronica, fax, online
    (utilizzando la posta in arrivo e in uscita Ariba Network), cXML o EDI e inviare documenti dalla posta in uscita online o tramite cXML o EDI;
  • eseguire transazioni in formato elettronico inviando conferme degli ordini d’acquisto, fatture e altri documenti: Ariba Network consente di trasmettere, rintracciare ed elaborare con rapidità le transazioni.

I consigli di ccelera

ccelera considera SAP Ariba Network lo strumento ideale per la gestione della tua supply chain in ottica di quelli che sono e che saranno i cambiamenti a livello economico. Si tratta di uno strumento che automatizza determinati aspetti delle relazioni aziendali e permette di controllare la supply chain da un’unica piattaforma, sicura ed affidabile. Dà la possibilità inoltre di essere parte di una rete e quindi di farsi conoscere sul mercato, creando cataloghi ad-hoc per ogni cliente.

Contattaci se hai necessità di rivedere la tua supply chain o semplicemente vuoi saperne di più su SAP Ariba Network. Siamo in grado di offrirti un servizio per l’integrazione di SAP nella tua azienda tutelandoti in tutti passaggi e assistendoti nei bisogni velocizzando la loro messa in produzione grazie ai nostri packages.